parallax background

Food Innovation

27 luglio 2017
Pizza viola e gelato Stendhal, la passione di chef Gorlani
24 luglio 2017
La qualità
30 luglio 2017

FARINA INTERA


"Alcune moderne tecniche di macinatura intensiva e di raffinazione dei grani hanno accresciuto l’indice glicemico delle farine impoverendole di fibre e nutrienti preziosi.

Ivan Gorlani

 
L a competenza in cucina richiede anche un approfondimento tecnico scientifico e una consapevolezza delle reazioni che avvengono nel corpo umano quando vengono assimilate determinate pietanze.

In ERA pizza abbiamo scelto di utilizzare Farina Intera, una farina raffinata con tecnica brevettata in cui i nutrienti del grano non solo sono mantenuti, ma sono resi maggiormente disponibili e assimilabili dal corpo umano.
Patrimonio boschivo dell'Astigiano e specie arboree ed arbustive
 
 

LE FARINE RAFFINATE

L e farine raffinate si ottengono attraverso la macinazione industriale del chicco di grano. Il processo comporta l’eliminazione del germe, il cuore nutritivo del chicco, che contiene aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e vitamine E, e della crusca, la parte più esterna, particolarmente ricca di fibre.

Questa operazione porta a un impoverimento della materia prima, che si mantiene a lungo, ma risulta terribilmente impoverita di elementi nutrizionali importanti ed è invece molto ricca di zuccheri.

RIDURRE LA GLICEMIA

È dimostrato scientificamente che la Farina Intera è in grado di ridurre significativamente la glicemia post-prandiale in soggetti sani. I dati ottenuti rendono questa materia prima adatta all’uso per la creazione di alimenti idonei per la gestione del Diabete di tipo 2 o più ampiamente in un contesto di sindrome metabolica.

Meno zuccheri, più fibre!
Farina Intera ®